Sanità
07.11.2020 - 09:000

L'unione fa la forza. In un ambiente non Covid, Ars Medica e Sant'Anna collaborano con gli ospedali pubblici

Le Cliniche Sant'Anna e Ars Medica, dopo discussione con i responsabili del DSS, sostengono nuovamente lo sforzo della Clinica Luganese Moncucco e dell'EOC

LUGANO - Le cliniche private si alleano Sant'Anna e Ars Medica, ancora una volta, con gli ospedali pubblici, per garantire la continuità delle cure anche ai pazienti non Covid. Infatti, le due Cliniche, dopo una discussione con i responsabili del DSS e i direttori degli istituti privati ticinesi, si schierano a fianco degli ospedali che sono stati destinati alla cura di chi è malato di Covid, garantendo le proprie risorse.

La Clinica Sant'Anna continuerà quindi, in un ambiente non-Covid, a garantire la presa a carico della maternità, della medicina, dell'oncologia e della chirurgia semi-urgente in appoggio alle altre strutture sanitarie, posticipando quegli interventi che si possono rimandare senza conseguenze per i pazienti.

Anche la Clinica Ars Medica continuerà a garantire il servizio di pronto soccorso ortopedico e traumatologico e sarà pronta a rinviare in qualsiasi momento tutti gli interventi ortopedici procrastinabili.

L'unione, ribadiscono tutti gli attori della sanità ticinese, fa la forza. 

 

 

© 2020 , All rights reserved