Estero
25.07.2018 - 11:400
Aggiornamento 12:35

È morto Sergio Marchionne

Le condizioni di salute del 66enne erano peggiorate nei giorni scorsi ed era stato nominato il suo successore

ZURIGO – Sergio Marchionne non ce l’ha fatta e si è spento in mattinata. Era ricoverato a Zurigo, dove vigeva il più stretto riserbo sulle sue condizioni di salute, nonostante i giornalisti assiepati fuori da nosocomio.


Le sue condizioni di salute erano peggiorate nei giorni scorsi e il 21 luglio scorso si era deciso di nominare immediatamente il suo successore, Mike Manley. È stata la notizia del giorno per diverse giornate, con i mercati azionari che ne hanno risentito e le infinite discussioni sul suo lavoro. 

Marchionne aveva infatti salvato la FIAT, su richiesta della famiglia Agnelli, ed era stato amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles N.V., FCA Italy e Presidente e amministratore delegato di FCA US; di Presidente di CNH Industrial N.V. e Ferrari N.V., oltre che Presidente e amministratore delegato di Ferrari S.p.A.


Nessuno lo ha detto con certezza, ma dovrebbe essere stato un tumore (si dice alla pleura) a portarlo via. Il ricovero era avvenuto per dolori alla spalla, però il quadro si era rapidamente aggravato, portando alla nomina di Manley e stamattina al decesso di Sergio Marchionne. Aveva 66 anni.

Tags
marchionne
sergio marchionne
sergio
presidente
amministratore
amministratore delegato
salute
n.v
condizioni
condizioni salute
© 2018 , All rights reserved