ULTIME NOTIZIE News
Coronavirus
30.01.2022 - 18:210

Berset mette il turbo. Il Freedom Day potrebbe essere il 16 febbraio

Già nella riunione del Governo di questa settimana chiederà, oltre all'abolizione di quarantene e obbligo di telelavoro, anche quello del Covid pass per i ristoranti, le manifestazioni culturali e sportive, i centri fitness e i grandi eventi

BERNA - Il Freedom Day potrebbe non solo essere realtà ma avere anche una data: 16 febbraio. Stando alla SonntagsZeitung, Alain Berset sarebbe davvero pronto a un piano di aperture col turbo, come viene definito. Sinora si sapeva che probabilmente il 2 febbraio, dunque la prossima settimana, potrebbero essere aboliti quarantene e obbligo di telelavoro. Ma ora sembrerebbe che si vada oltre.

Di quarantene e telelavoro discuterà il Consiglio Federale questa settimana, però Berset vorrebbe proporre anche l'addio al certificato Covid per i ristoranti, le manifestazioni culturali e sportive, i centri fitness e i grandi eventi. Quindi, ci sarebbe lo stop ai sistemi 2G e 3G. E anche le riunioni private non sarebbero più sottoposte a limitazioni.

Per quanto riguarda le mascherine, esse potrebbero rimanere obbligatorie. Gli allentamenti sarebbero poi sottoposti al Cantoni in consultazione e in caso di semaforo verde, il 16 febbraio si passerebbe all'applicazione dopo la riunione del Governo.

Dunque una sorta di Freedom Day, con ritorno all'accesso a ristoranti, manifestazioni culturali e sportive, centri fitness e grandi eventi per tutti, non solo per i vaccinati.

In molti, dall'economia alla politica, stanno chiedendo questo passo a Berna. Negli esperti c'è invece la richiesta di andare cauti, allentando le misure passo per passo. Berset invece sembrerebbe aver messo il turbo. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
freedom day
turbo
berset
freedom
febbraio
potrebbe
day
fitness
centri fitness
grandi eventi
© 2022 , All rights reserved