ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
01.11.2021 - 09:220

Berset: "Non terremo l'obbligo del certificato Covid più del dovuto". E valuta una prolunga della validità

Il documento di chi si è vaccinato tra i primi sta per scadere, il Ministro pensa di farlo durare 18 mesi anziché 12 e si dice pronto a battersi per farlo riconoscere anche a livello internazionale

BERNA - Il certificato Covid potrebbe valere 18 mesi anzichè un anno per i primi che si sono vaccinati. L'ipotesi è stata ventilata da Alain Berset sulle pagine dei giornali svizzero-tedeschi di Tamedia.

Ogni paese può decidere liberamente la durata del certificato, anche se non è detto che sarebbe accettata a livello internazionale. Il Ministro è pronto a battersi affinchè ciò avvenga, se avrà la certezza che la protezione sia buona. 

Le prime persone vaccinate vedrebbero, se non avvenisse il prolungamento, il proprio documento scadere tra poco.

Berset ancora non fa previsioni su quando si potrà togliere l'obbligatorietà di presentarlo: quando aumentano i contagi, salgono anche le ospedalizzazioni. Quando i casi saliranno senza causare ricoveri, si potranno allentare le misure. La Svizzera non ha intenzione di mantenere l'obbligo più del dovuto. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
certificato covid
obbligo
dovuto
certificato
covid
berset
primi
battersi
livello internazionale
farlo
© 2022 , All rights reserved