ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
20.11.2021 - 14:330
Aggiornamento: 15:43

In Austria esplode la protesta: in migliaia in piazza

Lunedì inizierà il lockdown e da febbraio sarà obbligatorio vaccinarsi, il popolo austriaco non ci sta e protesta a Vienna, in una manifestazione organizzata dall'estrema destra

VIENNA - Come ci si poteva aspettare dopo le notizie degli ultimi giorni, in Austria sono esplose le proteste. Ieri sono stati annunciati il lockdown che comincerà lunedì e l'obbligatorietà del vaccino a partire da febbraio e, nell'ultimo weekend prima del confinamento, gli austriaci fanno sentire la loro contrarietà.

Le manifestazioni contro le misure anti Covid ormai sono all'ordine del giorno ovunque, in Olanda addirittura ci sono stati spari e ferimenti. A Vienna oggi sono scesi in piazza in migliaia.

Le proteste sono state organizzate, anche se non solo, dal Partito di estrema destra Fpoe e prendono di mira quella che chiamano "Corona-dittatura".

Stando a fonti della polizia ci sono state tensioni e arresti, con lanci di bottiglie contro gli agenti stessi. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
austria
vienna
protesta
migliaia
piazza
febbraio
lockdown
lunedì
destra
estrema destra
© 2022 , All rights reserved