tipress
ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
21.06.2022 - 10:190

Il Movimento della Scuola: "Salviamo le lavagne d'ardesia"

La nota: "Le lavagne sono simbolo di una scuola fatta anche di manualità e presentano dei vantaggi a livello di sostenibilità economica e ambientale"

BELLINZONA – Nel corso del mese di maggio il Movimento della Scuola ha promosso una petizione indirizzata al DECS che si propone di salvaguardare l’uso delle lavagne d’ardesia nelle aule scolastiche. In un mese, tale petizione è stata sottoscritta da 550 insegnanti di ogni ordine e grado scolastico. La stessa fa riferimento alla cosiddetta “digitalizzazione” della scuola (uno specifico Masterlan per la digitalizzazione delle scuole ticinesi traduce in apparecchiature buona parte dei complessivi 47 milioni votati dal Gran Consiglio) e muove dal timore che si proceda sistematicamente alla sostituzione delle tradizionali lavagne con degli “Schermi Tattili Interattivi” (STI).

"Le lavagne d’ardesia - si legge in un comunicato del Movimento della scuola – sono simbolo di una scuola fatta anche di manualità, scarabocchi, annotazioni, procedure mentali condivise e di profondità della relazione umana. Esse presentano il vantaggio della sostenibilità economica e ambientale, e per la loro particolare versatilità sul piano didattico godono di un apprezzamento trasversale alle discipline di studio".

E ancora: "I firmatari, pur vedendo di buon grado il potenziamento delle tecnologie nella scuola, chiedono che l’integrazione sia gestita in modo accorto e pedagogicamente proficuo, mantenendo per i docenti la possibilità di sfruttare una pluralità di strumenti, digitali o meno, senza che le lavagne di ardesia siano sacrificate sull’altare di un’innovazione fine a se stessa".

Potrebbe interessarti anche
Tags
ardesia
scuola
movimento
lavagne
scuola fatta
lavagne ardesia
sostenibilità economica
manualità
sostenibilità
presentano
© 2022 , All rights reserved