Politica
26.09.2015 - 14:440
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Toni Brunner suona la carica: «ticinesi svegliatevi»

Il presidente nazionale dell'UDC in Ticino per spronare la campagna elettorale del suo partito

PARADISO - Un discorso breve ma incisivo, quello di Toni Brunner, giunto oggi a Paradiso per dar man forte alla lista UDC ticinese. Di fronte ad una cinquantina di persone il presidente nazionale dell'UDC ha calcato la mano su uno dei temi di battaglia del suo partito, quello della politica d'asilo, puntando il dito contro la consigliera federale Simonetta Sommaruga, rea a suo dire di voler far arrivare in Svizzera ancor più rifugiati. Secondo Brunner il nostro paese dovrebbe limitarsi ad accogliere i rifugiati politici, respingendo i rifugiati economici. Parlando di elezioni, il presidente democentrista ha auspicato la rielezione degli attuali tre rappresentanti di Lega e UDC in Consiglio nazionale, sognando un secondo seggio per l'UDC ticinese nella Camera bassa. Inoltre ha caldamente invitato a sostenere Battista Ghiggia al Consiglio degli Stati, il candidato d'area di Lega e UDC. «Ticinesi svegliatevi», ha tuonato Brunner, affermando - riferendosi in particolare alla votazione sull'immigrazione di massa - che i ticinesi votano giusto, ma poi eleggono i propri rappresentanti a Berna sbagliati.
Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved