Politica
05.10.2015 - 00:170
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Clamoroso: Sergio Savoia getta la spugna!

Sergio Savoia come un fulmine a ciel (quasi) sereno lascia la coordinazione dei Verdi

BELLINZONA - Sergio Savoia ha rassegnato le dimissioni - in maniera irrevocabile - da coordinatore dei Verdi. La comunicazione arriva via Facebook in tarda serata, poco prima di mezzanotte. Si chiude quindi un'era per i Verdi, Savoia che aveva preso le redini da Alessandro Boggian dopo otto anni molla ora, quando meno ce lo si aspettava. La decisione - riferisce Savoia - era in gestazione da tempo, dal post elezioni cantonali, che di certo non avevano riservato grandi soddisfazioni per i Verdi. A pochi giorni dalle elezioni federali salgono a tre i partiti rimasti senza presidente dopo aprile: prima è saltato Jelmini (PPD), poi Lurati (PS) e ora Savoia. La curiosa tempistica scelta da Savoia potrebbe essere un modo per avere una certa visibilità mediatica proprio nel momento in cui gli elettori stanno compilando le loro schede per il rinnovo delle cariche a Berna. L'addio alla coordinazione del suo partito non è però un addio alla politica, e - anzi - potremmo ora vedere un Savoia battitore libero, non più imbrigliato dalle dinamiche di partito che da qualche tempo gli hanno tarpato le ali.
Potrebbe interessarti anche
Tags
savoia
verdi
sergio savoia
sergio
© 2019 , All rights reserved