Politica
09.05.2016 - 09:590
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Il dottor Rey in sala parto? «Segnalato al medico cantonale»

Il medico sospeso sarebbe stato visto in sala parto al Sant'Anna. La direttrice: «abbiamo inoltrato anche la disdetta del suo studio all'interno della clinica»

SORENGO - In sala parto ad assistere, probabilmente, una paziente che aveva problemi, nonostante il Consiglio di Stato lo abbia sospeso non ritenendolo degno di fiducia dopo il grave errore medico che lo ha coinvolto (ha amputato due seni a una paziente credendo che si trattasse di un'altra, redigendo poi un rapporto falso e mentendo alla donna coinvolta). Si ritorna a parlare del dottor Piercarlo Rey, reo di essere dove non gli è più concesso stare. Cosa ci faceva in sala parto, e come mai ha ancora lo studio all'interno della clinica Sant'Anna? Per bocca della propria direttrice, Michela Pfyffer von Altishofen, la struttura spiega a La Regione di aver segnalato la presenza del dottor Rey al medico cantonale. «Per rispetto delle persone coinvolte e per dovere professionale la clinica non può esprimersi. In ogni caso, quanto accaduto è stato segnalato al medico cantonale, competente per esaminare la situazione». Per quanto concerne lo studio, «il dottor Rey dispone di un contratto d'affitto di spazi all’esterno della clinica. Ogni collaborazione con il dottor Rey è stata interrotta ed è stata inoltrata regolare disdetta del contratto di locazione secondo i termini previsti». E il medico cantonale? «Possiamo confermare che tutte le segnalazioni di attività sanitarie non autorizzate vengono raccolte, vagliate ed analizzate. Tutte le violazioni vengono perseguite nei modi e tempi dovuti, anche se questo non avviene sotto i riflettori mediatici», ha dichiarato Giorgio Merlani (facendo intendere che ci sono altri casi Rey?).
Potrebbe interessarti anche
Tags
rey
dottor
medico
dottor rey
medico cantonale
sala parto
parto
sala
clinica
studio
© 2019 , All rights reserved