Politica
21.05.2017 - 14:360
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Il 58,2% dei ticinesi dice sì alla tassa sul sacco

Bassa la partecipazione, meno del 50%. Spaccatura fra Bellinzonese, Tre Valli e Mendrisiotto favorevoli e Luganese e Locarnesi contrari. A Lugano solo il 35,7% ha votato sì

BELLINZONA – Sì alla Legge sulla protezione dell'ambiente, il cui punto più discusso e saliente è l'introduzione della tassa sul sacco a livello cantonale.

Il 58,2% dei votanti infatti ha detto sì, contro il 41,8% di no. La partecipazione è stata bassa, meno del 50%: si è infatti fermata al 41,7%.

Le regioni si sono spaccate, con i comuni del Luganese e del Locarnese che hanno in maggioranza detto no, mentre sono stati favorevoli quelli del Mendrisiotto, del Bellinzonese e delle Tre Valli.

Dando un’occhiata ai principali Comuni, larghissima vittoria a Bellinzona, dove il 79,8% di chi si è recato alle urne ha detto sì, così come a Chiasso e a Mendrisio, in modo meno clamoroso ma comunque importante (i sì sono stati il 68,1% e 68% rispettivamente).

A Lugano, solo il 35,7% dei votanti ha espresso un sì, anche a Locarno la tassa non passa, con un risultato stringatissimo: i sì sono stati il 49,5%.
© 2020 , All rights reserved