Politica
10.08.2018 - 09:000
Aggiornamento 13.08.2018 - 15:30

Robbiani provoca, "Campione farebbe bene a diventare svizzera"

L'ipotesi "surreale: eroghiamo noi parecchi servizi... Non sarebbe male vedere Lugano allargata. L'Italia sa di avere una fetta di territorio da noi?"

CAMPIONE – 500 persone che hanno perso il lavoro per la chiusura dello storico Casinò, ora 86 dipendenti comunali sono stati messi in mobilità, solo 16 resteranno occupati (pur senza stipendio ormai da mesi, l’ultimo percepito, e non nella sua totalità, risale a febbraio). A Campione è emergenza, e Massimiliano Robbiani lancia la provocazione.

“Gli abitanti di Campione farebbe bene a chiedere che il loro territorio diventasse parte della Svizzera.. meglio per loro e per noi ..visto che praticamente tutti i servizio già ora glieli diamo noi”, commenta, forse sulla scia della volontà della provincia Vco di divenire lombarda che ha reso di nuovo d’attualità il discorso delle annessioni. 

Il politico leghista sa che è improponibile, ma la prende in considerazione come “ipotesi surreale. Pensate a quanti soldi ci devono per i servizi, alcuni li facciamo già noi, adesso non ci sarà l’asilo per cui i bambini verranno in Svizzera. Per non parlare dei carabinieri… Visto che praticamente facciamo tutto noi o quasi a Campione non sarebbe male vedere la grande Lugano allargata, o Bissone che si estende per inglobare l’exclave”.

Come detto, un’ipotesi al limite dell’impossibile, cui Robbiani fa seguire un dubbio. “A Roma sanno che esiste una fetta di Italia su territorio svizzero?”.

Una fetta italica che sta vivendo una gravissima crisi occupazionale.

3 sett fa Campione d'Italia, i dipendenti del casinò reclamano la riapertura
3 sett fa Dopo 101 anni, fallisce il Casinò di Campione
Potrebbe interessarti anche
Tags
campione
robbiani
fetta
ipotesi
territorio
© 2018 , All rights reserved