COB Jackets
0
TB Lightning
3
pausa
(0-2 : 0-1)
CHI Blackhawks
5
OTT Senators
4
1. tempo
(5-4)
COL Avalanche
1
VEGAS Knights
0
1. tempo
(1-0)
SJ Sharks
BOS Bruins
04:00
 
COB Jackets
NHL
0 - 3
pausa
0-2
0-1
TB Lightning
0-2
0-1
 
 
12'
0-1 KUCHEROV
 
 
15'
0-2 KUCHEROV
 
 
40'
0-3 STAMKOS
KUCHEROV 0-1 12'
KUCHEROV 0-2 15'
STAMKOS 0-3 40'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 19.02.2019 03:19
CHI Blackhawks
NHL
5 - 4
1. tempo
5-4
OTT Senators
5-4
 
 
2'
0-1 RYAN
 
 
3'
0-2 BALCERS
1-2 DEBRINCAT
4'
 
 
2-2 DEBRINCAT
6'
 
 
 
 
8'
2-3 WHITE
3-3 KANE
13'
 
 
4-3 STROME
14'
 
 
5-3 SAAD
15'
 
 
 
 
18'
5-4 STONE
RYAN 0-1 2'
BALCERS 0-2 3'
4' 1-2 DEBRINCAT
6' 2-2 DEBRINCAT
WHITE 2-3 8'
13' 3-3 KANE
14' 4-3 STROME
15' 5-3 SAAD
STONE 5-4 18'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 19.02.2019 03:19
COL Avalanche
NHL
1 - 0
1. tempo
1-0
VEGAS Knights
1-0
1-0 JOST
7'
 
 
7' 1-0 JOST
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 19.02.2019 03:19
SJ Sharks
NHL
0 - 0
04:00
BOS Bruins
Ultimo aggiornamento: 19.02.2019 03:19
Politica
30.01.2019 - 16:300

L'interrogativo di Merlo: "Con chi sta la gerarchia della nostra amministrazione? Noi donne vogliamo saperlo"

Per la candidata di Più Donne, non bastano "regole, protocolli, paginette scritte" bensì servono "atti concreti, prese di posizioni forti, pubbliche, cristalline"

di Tamara Merlo*

Sulla vicenda del funzionario pubblico (ex responsabile dell'Ufficio giovani) accusato di coazione e violenza sessuale nei confronti di tre donne alle dipendenze del cantone al momento dei fatti (una era addirittura minorenne), e riconosciuto colpevole di coazione sessuale (con una pena sospesa che gli permetterà di evitare il carcere), si sono rivolti al Consiglio di Stato i colleghi Matteo Pronzini, da un lato, e Fiorenzo Dadò e Maurizio Agustoni, dall'altro. Hanno formulato una serie di domande che mi sembra coprano il tema, sia dal punto di vista delle responsabilità passate (ci sono state delle segnalazioni da parte delle vittime ai superiori nell'amministrazione cantonale? Cosa è stato fatto al riguardo?), sia di come lo Stato agisca attualmente in casi simili. 

Come nel caso dell'EOC di cui il Gran Consiglio si è occupato non molto tempo fa, è fondamentale che la reazione dell'ente pubblico di fronte a questi fatti non si limiti all'occasionale direttiva, a una serie di regole scritte che poi però non trovano puntuale riscontro nella pratica.

Se le segnalazioni ci sono state, è inaccettabile che il Cantone non si sia attivato per proteggere e aiutare chi ha segnalato. La situazione di chi è vittima di abusi e molestie sul posto di lavoro ad opera di colleghi e superiori è estremamente difficile.

Già solo parlarne e denunciare richiede un'enorme forza d'animo. Se poi le segnalazioni, le richieste d'aiuto, si trovano di fronte a un muro di silenzio omertoso, la vittima è vittima due volte.

È la mentalità che deve cambiare.

Come individui e come Stato dobbiamo scegliere da che parte stare.

Con chi sta la gerarchia della nostra amministrazione cantonale?

Vogliamo saperlo. Noi donne vogliamo saperlo.

E la risposta non deve venire da regole, protocolli, paginette scritte (seppure con buone intenzioni): deve venire da atti concreti, da prese di posizioni forti, pubbliche, cristalline.

*candidata Più Donne

2 sett fa Segnalazioni a vuoto, un (ipotetico) rapporto, un'eventuale CPI: la rabbia del PPD per il caso dell'ex funzionario
2 sett fa Pronzini attacca: "Ruolo complice e omertoso dell'amministrazione cantonale"
2 sett fa La Corte: "Vi chiediamo scusa". Ma l'ex funzionario del DSS non va in carcere
2 sett fa "Sembra un'Anna Karenina scritta male. Il tentativo di suicidio ci fu ma..."
2 sett fa "Se mi lasci mi uccido". Ricattate e costrette a rapporti sessuali. Una perfino in un locale di scambisti
Tags
donne
stato
amministrazione
vogliamo saperlo
donne vogliamo
segnalazioni
gerarchia
vittima
donne vogliamo saperlo
merlo
© 2019 , All rights reserved