Politica
01.02.2019 - 11:450

"Bruxelles non rinegozierà l'accordo quadro. Però..."

Il segretario di Stato responsabile dei negoziati con l'UE Roberto Balzaretti: "La via bilaterale si sta erodendo, l'accordo è un olio lubrificante per i suoi ingranaggi"

LOSANNA – L’UE non rinegozierà l’accordo quadro con la Svizzera, che però sarebbe utile alla Confederazione per continuare a far girare correttamente gli ingranaggi dei bilaterali. A dirlo è stato segretario di Stato responsabile dei negoziati con l'Ue, Roberto Balzaretti, ieri sera a Losanna, nell’ambito di una conferenza organizzata dalla Fondazione Jean Monnet per l'Europa e dal Centro del diritto dell'impresa (CEDIDAC).

A suo avviso, la via bilaterale si sta erodendo. Dunque “l'accordo istituzionale tra la Confederazione e l'Unione europea (Ue) è lo strumento per assicurarsi l'accesso al mercato del Vecchio Continente con un "meccanismo coordinato", una sorta di “olio lubrificante per far sì che gli ingranaggi degli accordi bilaterali possano continuare a girare correttamente".

Non ci sono possibilità che Bruxelles sia disposto a rinegoziare, precisa Balzaretti, e invita a cercare i punti comuni senza fuggire da quelli diversi.

© 2020 , All rights reserved