Politica
15.01.2020 - 14:250

Il PLR spiega: "Addetto stampa licenziato perché non ha raggiunto gli obiettivi"

La sezione luganese del PLR: "Disdetta necessaria in ragione del ripetersi di errori nell'esecuzione dei compiti affidatigli"

LUGANO – Non si è fatto attendere il comunicato del PLR di Lugano in merito al licenziamento dell'addetto stampa, lasciato a casa (vedi articoli a corredo) senza tante spiegazioni nella giornata di venerdì. Spiegazioni arrivate, invece, dalla stessa sezione che – tramite una nota – spiega di "aver posto fine al rapporto contrattuale con il suo collaboratore mediante disdetta ordinaria del contratto di lavoro, con contestuale esonero dall'obbligo di presenziare sul posto di lavoro".

"La disdetta – recita la nota – si è resa necessaria dopo aver l’UP presidenziale dovuto prendere atto del mancato adempimento degli obiettivi posti, nonché in ragione del ripetersi di errori nell’esecuzione dei compiti affidatigli, ciò che ha inevitabilmente compromesso quel rapporto di fiducia necessario per poter proseguire nella collaborazione professionale".

© 2020 , All rights reserved