Politica
20.02.2020 - 16:000

Interviene Quadri: "La priorità del PS è fabbricare svizzeri di carta. Sarebbe questo il nuovo che avanza?"

Il leghista dice la sua sulla polemica in merito alla questione delle naturalizzazioni. "Per i socialisti pretendere che un aspirante cittadino svizzero sia integrato, anche economicamente, per i socialisti sarebbe "disumano"

di Lorenzo Quadri*

La priorità del PS è rendere svizzeri gli stranieri non integrati

Come al solito, questi sinistrati insultano e denigrano chi osa non essere d'accordo con la loro politica riassumibile in: facciamo entrare tutti, manteniamo tutti, naturalizziamo tutti. Loro, i compagni, vorrebbero regalare il passaporto rosso (che per la sinistra vale meno della carta straccia) a tutti gli stranieri in assistenza. Quelli che costano al contribuente ticinese 50 milioni all'anno.

Pretendere che un aspirante cittadino svizzero sia integrato, anche economicamente, per i socialisti sarebbe "disumano".  I cittadini dei Cantoni che hanno votato queste stesse modifiche approvate a maggioranza dal Gran Consiglio sono dunque "disumani". 

Ma i compagni non si vergognano nemmeno un po' a mettere per iscritto simili fregnacce?

Ecco la priorità della sinistra: fabbricare svizzeri di carta. Altro che preoccuparsi dei lavoratori ticinesi.

E questo sarebbe il nuovo che avanza in casa PS? E questo sarebbe il partito che smania per aumentare le proprie cadreghe nei municipi e nei consigli comunali il prossimo 5 aprile? 

Pori nümm... usiamo l'espressione dialettale prima che qualche sinistrato pretenda di proibire l'uso del dialetto perché "irrispettoso nei confronti di migranti in arrivo da altre culture".

*Consigliere Nazionale e Municipale di Lugano, Lega

© 2020 , All rights reserved