Politica
28.07.2020 - 17:080

Se Gobbi vi aggiunge in Facebook e poi vi offre prestiti...

Attenzione a un profilo fake che in queste ore sta chiedendo l'amicizia a molte persone. Usa nome e foto del Ministro ma ovviamente non è lui, aggancia solo utenti per proporre servizi finanziari

BELLINZONA – Prima di accettare una richiesta di amicizia sui social, si consiglia sempre di verificarne l’identità e di capire se è qualcuno che si conosce nella realtà (a meno che si è aperti a nuove conoscenze, e molte persone usano Facebook, Instagram eccetera per questo scopo).

Se in questi giorni mi aggiunge Norman Gobbi, attenzione. Il nome potrebbe farvi chiedere “ma come mai vuole proprio me come amico social?”, sia che siate suoi estimatori sia che no.

Ma in realtà non si tratta del Ministro: quando si accetta l’amicizia, il presunto Gobbi inizia subito una conversazione. “Hai problemi di finanziamento per riavviare la tua attività? Hai dei piani (casa, proprietà, auto, ecc?). Hai bisogno di prestiti personali?”, chiede.

Nello stesso messaggio offre: “Con un tasso del 3% all’anno per tutte le tue richieste”, lasciando un’email del gruppo Mutuel. Quindi, si tratta forse di un assicuratore che si nasconde per attirare possibili clienti dietro al noto nome di Gobbi. Oppure nemmeno di qualcuno che fa quel lavoro, chi lo sa.

Diverse segnalazioni sono giunte in queste ore di profili contattati dal falso Ministro.

“Ero sicura fossi un profilo fake”, gli risponde qualcuno. E in effetti…

© 2020 , All rights reserved