ULTIME NOTIZIE Politica
Politica
07.05.2021 - 14:240
Aggiornamento : 13.05.2021 - 14:51

L'ironia di Gysin a Pellanda: "Con donne in Municipio basta decisioni prese a gare di rutti e peti infiammati"

"Avere una donna ti porta per esempio a tenere un comportamento più signorile e questo è sicuramente qualcosa di positivo", ha detto il Municipale di Rivera, in corsa per la poltrona di sindaco. Un'affermazione che non è piaciuta alla Verde

BERNA - Greta Gysin non apprezza gli stereotipi sulle donne in generale e in politica in generale e lo fa capire commentando un'affermazione di Alberto Pellanda, in corsa per la poltrona di sindaco a Rivera.

Il liberale sfiderà al ballottaggio Ulda Decristophoris e alla domanda, in un'intervista a La Regione, alla domanda se avere una donna in Municipio sia un valore aggiunto ha risposto di sì, affermando che "ti porta per esempio a tenere un comportamento più signorile e questo è sicuramente qualcosa di positivo".

"Finalmente, grazie alle donne in Municipio, le decisioni non vengono più prese a gare di rutti e peti infiammati. Grazie a tutte le donne che si mettono in gioco in politica per quest'importante svolta", ha commentato ironicamente la Consigliera Nazionale. 

"Ridiamoci sopra per non piangere... poi ci si chiede perchè abbiamo bisogno di collettivi e associazioni femministe come Io lotto ogni giorno - Ticino, o nateil14giugno. Sciopero delle donne, sciopero femminista", ha aggiunto. Ritiene "evidente come la nostra cultura non riconosca ancora la parità dei generi. Il valore di una persona (in questo caso le donne) non può essere sempre relegato al ruolo di "ragazza immagine" o persona che rende educate le discussioni. Certamente non tutte le donne, come non tutti gli uomini, hanno qualcosa di pertinente da dire però è provato che le donne hanno un percorso con maggiori ostacoli per farlo".

 

© 2021 , All rights reserved