Sport
12.03.2020 - 11:550

L'effetto domino del Coronavirus: Juventus e Inter in quarantena

Il calciatore bianconero Daniele Rugani è risultato positivo al tampone. I compagni e lo staff tecnico sono isolati, lo stesso vale per l'ultima avversaria affrontata

TORINO – La Serie A in quarantena. Nonostante da tempo si giochi a porte chiuse ed ora sia stato decretato lo stop dello sport in Italia, la positività dello juventino Daniele Rugani può avere l’effetto di uno tsunami.

Il calciatore è asintomatico ma positivo al tampone del Coronavirus, fa sapere la Juventus. “Avrete letto la notizia e per questo ci tengo a tranquillizzare tutti coloro che si stanno preoccupando per me, sto bene. Invito tutti a rispettare le regole, perché questo virus non fa distinzioni! Facciamolo per noi stessi, per i nostri cari e per chi ci circonda”, scrive il calciatore.

Tutti i suoi compagni di squadra della Juventus sono stati messi in isolamento presso l’hotel adiacente al centro sportivo dove si allena. Anche Rugani si trova lì. Staff, calciatori e collaboratori che hanno avuto contatti con lui saranno presto sottoposti al tampone, come ovviamente le persone con cui ha avuto a che fare fuori dal calcio. Almeno sino al 25 marzo la compagine bianconera non potrà allenarsi, con conseguente rinvio della partita di Champions League col Lione in programma martedì 17 marzo. 

La misura della quarantena ha colpito anche l’ultima avversaria della Juventus, l’Inter. Il caso ha voluto che fossero proprio due delle più importanti squadre italiane a essere toccate dal Coronavirus, dimostrando quanto l’effetto domino di questa malattia sia devastante. 

Sono state avvertite anche le squadre affrontate nelle settimane scorse dalla Juventus. 

SPORT: Risultati e classifiche

© 2020 , All rights reserved