Sport
28.09.2020 - 17:550
Aggiornamento : 19:03

Dai 2'416 di Cornaredo ai 3'100 della Valascia, mentre alla Resega saranno 3'904: ecco come si organizzano i club

Dal primo ottobre negli impianti sportivi potranno accedere più di 1'000 persone ma le norme sono ferree. Gobbi: "Grazie ai club che hanno mostrato grande flessibilità"

BERNA – Dal primo ottobre finalmente ci sarà la possibilità, per i tifosi di sport, di tornare negli stadi e nelle piste da hockey in più di 1000. Indispensabili mascherina, posti a sedere ovunque, controlli e tracciabilità di chi è entrato, oltre a bevande e cibo da consumare al posto. Come si organizzeranno Lugano e Ambrì nell’hockey e Lugano nel calcio?

Non è semplice, si tratta indubbiamente di cambiamenti e adattamenti importanti, soprattutto nel flusso e deflusso delle persone. Non saranno ammessi tifosi ospiti. Rappresentanti delle principali società sportive si sono incontrati con le istituzioni, per concordare dei piani.

Norman Gobbi ha spiegato come il settore sportivo si sia trovato in difficoltà negli ultimi mesi e di quanto gli dispiaccia che i ragazzini non potranno avere contatti con gli idoli fuori dai cancelli. Ha sottolineato l’importanza delle modifiche strutturali necessarie soprattutto alle due piste da hockey: “I club hanno dimostrato grande flessibilità nell’affrontare con noi una situazione nuova, magari anche scoraggiante vedendo la forte riduzione dei posti. Ma l’hanno affrontata con buzzo buono, senza mai lasciare andare il pallone o il disco. C’è stato dialogo, ringrazio perciò anche il Gruppo di lavoro che ha voluto essere un supporto”.

Cornaredo, per il Lugano calcio, sarà diviso in tre settori, ha spiegato Michele Campana. 2'416 gli spettatori che troveranno posto, tra cui tutti gli abbonati più circa 800-900 biglietti in vendita per partita.

Più complicato organizzarsi nelle piste, che sono al chiuso. L’Ambrì insiste sull’importanza dell’igiene, con vari dispenser in giro per la Valascia. La capienza, per garantire la distanza sociale, sarà ridotta da 6'500 a 3'100 posti. Per identificare le persone che entrano, si usera un’app di Ticketcorner che fornirà un QR code che riporta dati e numero di posto del tifoso: per questo la società chiede pazienza.

Anche a Lugano si userà un’app per capire chi entra alla Resega. Tutti i posti, anche quelli in curva, saranno a sedere. I tifosi che potranno accedere saranno 3'904.

SPORT: Risultati e classifiche

© 2020 , All rights reserved