Sport
05.02.2021 - 09:000

L'Eco dello sport rinasce con Luca Sciarini: "È un cerchio che si chiude. Voglio divertirmi"

Lo storico volto di TeleTicino torna "a casa" dopo trent'anni e racconta la rinascita: "Sentivo il bisogno di una nuova sfida"

LUGANO – “Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”, cantava Antonello Venditti nel 1991 in ‘Amici Mai’. Lo stesso anno il settimanale sportivo “l’Eco dello Sport” – sotto la direzione di Enrico Lafranchi – diede il benvenuto a un giovane Luca Sciarini, assunto dopo un periodo di prova di tre mesi. Così è partita la carriera giornalistica di Sciarini, divenuto col tempo e l’esperienza uno dei più apprezzati opinionisti su TeleTicino dopo l’entusiasmante avventura sulla carta stampata con il Corriere del Ticino.

La citazione di Venditti non è casuale. No, perché dopo trent’anni il cerchio si è chiuso. L’Eco dello Sport è rinato sul web e a capo dello storico marchio dell’editoria ticinese c’è Luca Sciarini. “La rinascita – spiega a Liberatv – è dovuta al fatto che ho voluto fare un passo indietro dalla televisione. Dopo tanti anni sentivo il bisogno di fare qualcosa di mio per divertirmi e coinvolgere amici e conoscenti senza stress”.

Sciarini rimane comunque legato a TeleTicino e al Gruppo Corriere del Ticino. “Continuerò come opinionista e collaboratore. Da Matteo Pelli e Alessandro Colombi ho ricevuto la massima collaborazione e per questo li ringrazio. Quando mi hanno proposto di far rinascere l’Eco dello Sport non ci ho pensato due volte. Mi sembrava il famoso cerchio che si chiude. Ho assunto le redini del progetto lanciando un’operazione anche nostalgica e romantica”.

“In queste prime settimane – aggiunge Sciarini – si è fatta viva tanta gente che collaborava con la testata una volta. Tante le ‘penne’ che mandano contributi su tutti i temi. Dal calcio all’hockey a tutti gli altri sport, senza dimenticare l’interessante rubrica culturale su libri, film, teatri, psicologia tanto altro. Ecco cosa si trova sul nuovo Eco”.

“Il portale – continua – è aperto a tutti coloro che intendono mantenere vivo il dibattito sullo sport ticinese. Più persone collaborano e più riusciamo a raggiungere il nostro intento. Collaborare è facile: basta inviare una mail a redazione@ecodellosport.ch”.

L’Eco dello Sport, però, non è solo lettura. Dopo i grandi eventi sportivi, infatti, Sciarini e ospiti di livello si riuniscono in una diretta sulla pagina Facebook. Una formula vincente, divertente e di qualità, “anche se ogni tanto riscontriamo qualche problemino di audio (ride ndr). In ogni caso, il nostro obiettivo è divertirci e far divertire la gente che ci segue. Ognuno, dopo le partite, ha voglia di dire la sua. Le persone ci seguono con interesse e partecipano al dibattito. Da poco abbiamo anche aperto una pagina Instagram che ci consentirà d'interagire ulteriormente con il pubblico”.

Che effetto fa essere tornato ‘a casa’? “Tornare all’Eco dello Sport – conclude – è come tornare al primo amore. Certo, un certo effetto me lo fa...sono passati trent’anni. Sono stato in radio, in tv, in un settimanale e in un quotidiano. Direi che mi mancava solo l’online per chiudere. Mi diverto, mi piace e sono felice di collaborare ancora con Pelli e Colombi. Grazie alla loro sinergia e amicizia è più facile portare avanti questo innovativo e stimolante progetto”.

SPORT: Risultati e classifiche

© 2021 , All rights reserved