Cronaca
06.04.2016 - 09:070
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

Chiasso, interviene l'Ispettorato del lavoro

Dopo le interrogazioni del PPD, liquidate dal Municipio come manovra elettorale, il Cantone verificherà le condizioni di lavoro nel centro culturale, in particolare al m.a.x. Museum

CHIASSO - E alla fine, le interrogazioni del PPD hanno sortito un effetto. Non sarà il Municipio di Chiasso a verificare le condizioni di lavoro al centro culturale chiassese, in particolare al m.a.x. Museum, ma se ne occuperà l'Ufficio dell'ispettorato del lavoro I pipidini, prendendo spunto da un verbale dei collaboratori dell'Ufficio cultura, segnalavano in particolare spazi stretti, angusti e freddi, tali da far sì che gli impiegati dovessero tenere la giacca d'inverno, e talmente secchi e luminosi da aver creato problemi agli occhi. Il Municipio aveva ribattuto che non c'era alcun problema, e non è neppure entrato nel merito di una proposta di audit, archiviando le interrogazioni come manovre elettorali. Nella nostra intervista, Denise Maranesi si era chiesta come mai, dopo tante sollecitazioni, non sorgesse almeno il dubbio che qualcosa non andasse. E ora sarà l'Ufficio dell'ispettorato del lavoro, su una segnalazione partita dall'interno del Comune, a verificare se va davvero tutto bene e quelle del PPD sono state davvero delle sparate elettorali oppure se i problemi sono reali, e dunque necessitano di intervento.
Potrebbe interessarti anche
Tags
lavoro
chiasso
ispettorato
interrogazioni
municipio
ppd
ispettorato lavoro
particolare
ufficio
© 2019 , All rights reserved