Cronaca
28.04.2017 - 15:180
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

"Municipio, stai seguendo la situazione di Alitalia? Hai ricevuto garanzie da Darwin?". I consiglieri comunali UDC preoccupati

"Sul tavolo c'è anche il messaggio da 21 milioni per l'aeroporto. Che conseguenze avrebbe il fallimento della compagnia italiana?", si chiedono Galeazzi, Bassi e Bühler

LUGANO – La situazione di Alitalia sta dominando l’attenzione dei media in Italia, meno in Ticino, ma preoccupa i consiglieri comunali luganesi UDC.  “Il nostro gruppo qualche domandina se la sta facendo e ci auguriamo che anche il Municipio e LASA stiano facendo lo stesso esercizio. Anche perchè  sul tavolo della gestione c'è il messaggio di 21 mio CHF inerente l'aeroporto”, scrivono Galeazzi, Bassi e Bühler

Il motivo? Non è escluso che ci possano essere problemi con Ethiad e cosi di riflesso su Darwin, unica compagnia regionale in Ticino la quale opera su alcune tratte proprio per Alitalia.

I tre hanno dunque inviato un’interrogazione al Municipio.

“All’aeroporto di Lugano-Agno opera quale compagnia aerea la Darwin Airline SA. Quest’ultima risulta avere una parte del capitale da Ethiad (Compagnia di Abudhabi) operando quindi col marchio Ethiad Regional. L’Alitalia, notizie di questi ultimi giorni, si trova in una gravissima crisi finanziaria che ne ha decretato il commissariamento da parte delle Autorità italiane, con conseguente stato pre fallimentare semestrale. Come molti sanno,  anche nel caso di Alitalia, una forte partecipazione del capitale proveniva e proviene da Ethiad.Con questo  scenario poco incoraggiante, sappiamo che Darwin Airlane SA opera in regime di semi esclusiva  in Italia su alcune tratte concesse in “sharing” dall’Alitalia stessa”, spiegano i tre nel testo.

“La conseguenza di un “grounding” di Alitalia potrebbe cosi incidere negativamente anche sull’operatività della Darwin Airline SA stessa. Inoltre siamo pure in un delicato periodo dove sul tavolo della commissione della gestione vi è il messaggio municipale riguardante l’ampliamento, la ristrutturazione e l’acquisizione di parte dei terreni all’aeroporto di Lugano-Agno”.

Dunque, i quesiti che in particolare interessano i tre sono due:

"1)  Il Municipio sta seguendo o no l’evolversi della situazione della compagnia aerea Alitalia? Se sì, che tipo di misure si starebbero discutendo e pianificando nell’ipotesi dello scenario peggiore con conseguenze anche per il nostro aeroporto e di riflesso la compagnia regionale?

2) Che tipo di garanzie ha ricevuto Il Municipio da parte di Darwin Airline SA sull’operatività futura o meno in caso di “grounding” o liquidazione di Alitalia e/o uscita di scena del gruppo Ethiad dalle due compagnie?"


© 2020 , All rights reserved