Cronaca
20.12.2017 - 11:120
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

Un 80enne investe una 73enne sulle strisce pedonali: la donna rischia la vita

L'anziano poco prima delle 9.20 a Lamone ha investito la donna, un'italiana residente nel Luganese, che stava cominciando ad attraversare la strada. Subito soccorsa, è stata portata in ambulanza all'ospedale, e le ferite riportate ne mettono a rischio la vita

LAMONE - È un'altra mattinata da incubo sulle strade ticinesi, con colonne ovunque e avanzamenti e passo d'uomo. A Vaglio la strada è chiusa a causa di un incidente, un'auto in panne all'altezza del tunnel di Besso sta bloccando Lugano.

Ma l'incidente più grave si registra non sulle autostrade bensì sulle strisce pedonali. E le conseguenze per la 73enne coinvolta sono gravi. Infatti la Polizia cantonale comunica che poco prima delle 9.20 a Lamone, un 80enne automobilista svizzero domiciliato nel Luganese circolava in via Cantonale in direzione di Vezia.

Stando ad una prima ricostruzione e per cause che l'inchiesta di polizia dovrà stabilire, giunto all'altezza di un passaggio pedonale ha investito una 73enne cittadina italiana domiciliata nella regione che stava iniziando ad attraversare la strada da destra verso sinistra. 

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale, della Polizia comunale del Vedeggio e i soccorritori della Croce Verde di Lugano che dopo aver prestato le prime cure alla donna l'hanno trasportata in ambulanza in ospedale.

La 73enne ha riportato gravi ferite tali da metterne in pericolo la vita.

La strada cantonale, per consentire i rilievi del caso, rimarrà chiusa almeno fino alle 12.30.
Potrebbe interessarti anche
Tags
73enne
strada
polizia
donna
80enne
strisce pedonali
strisce
lamone
© 2019 , All rights reserved