Cronaca
01.05.2018 - 16:220
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:51

La tragedia della moglie di Castiglioni. Nella tempesta, gli sopravvive di poche ore e muore per ipotermia

Kalina aveva 52 anni ed era di origini bulgare, con Mario Castiglioni condivideva la passione per l'alpinismo. Ha perso la vita sulle montagne vallesane, chissà se si è resa conto che il compagno di una vita se ne era andata. Rimangono in pericolo tre persone, uno svizzero, una francese e un'italiana

CHIASSO – Continua la tragedia. Dopo Mario Castiglioni, se ne è andata anche sua moglie.
Si tratta di Kalina Damyanova, che viveva col marito in Valle di Muggio. 52 anni. Appassionata e qualificata anch’essa di alpinismo, con Mario condivideva le vette e le passeggiate ed era con lui, e con altre persone, anche quando quella maledetta tempesta li ha colti.

Castigliani, a quanto pare, è deceduto a seguito di una caduta, mentre cercava di aprire la strada ai suoi compagni. La moglie è morta per ipotermia: non sappiamo se si sia resa conto che a pochi metri da lei il compagno di vita se ne era andato, immaginiamo il suo dolore se così fosse stato. Gli è sopravvissuta di sole poche ore, aumentando il dramma di una famiglia distrutta sulle montagne vallesane.

Intanto rimangono in gravi condizioni uno svizzero di 72anni, una 56enne francese e una 43enne italiana, mentre cinque persone sono meno preoccupanti, avendo subito un’ipotermia leggera.
Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved