Cronaca
16.05.2018 - 15:060
Aggiornamento 21.06.2018 - 14:17

Romano e la 'libera repubblica della volpe', "di fronte a ripetute violazioni, dopo aver chiesto costruttivamente di rispettare le leggi e di fronte a non curanza, servono sanzioni"

Il candidato sindaco del PPD commenta la vicenda delle due donne che hanno pregato nel parcheggio dell'outlet, delle quali una in burqa: è questo il problema! "Ma preferisco sapere che le pattuglie sono presenti costantemente nei quartieri piuttosto che focalizzate ogni minuto sul Fox Town"

3 mesi fa La "ṣalāt al-maghrib" nel parcheggio della.... "libera repubblica del Fox Town". Alla faccia del divieto sul burqa!
3 mesi fa La Lega e la "legge della volpe": "il divieto del burqa vale pure lì!". E Robbiani, "non è che Tarchini ha qualche simpatia da parte di chi dovrebbe controllare?"
MENDRISIO – Non esiste una “libera repubblica della volpe” e le leggi vanno rispettate anche al Fox Town, ci mancherebbe. Lo fa intendere Marco Romano, candidato sindaco a Mendrisio, dopo le foto diffuse ieri di mamma e figlia (presumibilmente) che pregavano nel posteggio dell’outlet.

Ma se Giorgio Ghiringhelli a liberatv.ch afferma che “in molti Paesi islamici se un cristiano si mette a pregare in modo così plateale viene linciato o imprigionato. Perché noi dovremmo accettarlo? L’ho già detto in svariate occasioni, ma l'unica possibilità che abbiamo per liberarci da questa ideologia totalitaria e violenta, che presto o tardi causerà delle guerre civili in Europa, è quella di vietare questa pseudo religione almeno fino a quando essa non verrà profondamente riformata e adeguata ai nostri tempi", il problema non  è che si siano messe a pregare (ovvio, come detto avrebbero potuto scegliere un posto più appartato e riservato, ma tant’è), bensì quello del burqa, che in Ticino è vietato.

Al Fox Town si trova gente che lo indossa, nonostante tutto?

“La legge va rispettata e applicata con buon senso. Di fronte a violazione ripetute, dopo aver chiesto costruttivamente di rispettare le regole e di fronte a incuranza, le Polizie devono intervenire e sanzionare”, commenta Romano, facendo intendere che non si tratta della prima violazione nell’outlet.

“Preferisco però sapere che le pattuglie della Comunale sono presenti costantemente nei quartieri piuttosto che focalizzate ogni minuto sul Fox Town”, precisa.

“I luoghi fortemente frequentati non devono diventare spazi senza controllo, piattaforme per chi cerca di agire malintenzionato nell’anonimato. Vi sono singoli casi su cui intervenire, ma non generalizziamo e non creiamo allarmismi. La Polizia lavora, va protetta e deve potersi concentrare sulla prossimità al cittadino, dove vive e lavora!”.

Insomma, un monito a tutti a rispettare le leggi e un plauso alla Polizia.

Il suo avversario alla corsa per il ruolo di sindaco, Samuele Cavadini, non si è (ancora?) espresso sul tema.
Potrebbe interessarti anche
Tags
fronte
romano
fox
town
fox town
leggi
libera repubblica
sindaco
repubblica
dopo aver chiesto
© 2018 , All rights reserved