Cronaca
21.09.2018 - 17:570

Campione svizzera? Ma anche no, secondo diversi ticinesi

Un gruppo Facebook ha sollevato la questione: "quando le cose andavano bene non ci pensavano". "Abbiamo già i nostri problemi"

CAMPIONE D’ITALIA – Mentre a Campione qualcuno raccoglie firme, come riferisce La Provincia di Como, per annettersi alla Svizzera, l’Italia non pare per nulla disposto a cedere l’enclave.

Stefano Candiani, sottosegretario del Ministero dell’Interno italiano infatti ha affermato, parlando a Modem: “Credo che qualcuno non abbia ben compreso che Campione è territorio italiano, punto”. 

Ma i ticinesi, cosa ne pensano? Sebbene un sondaggio social non sia un campione significativo, il gruppo Facebook TicinoResidenti ha posto la domanda, e i risultati ci danno qualche indicazione. E se si conta un solo sì, probabilmente il polso del sentimento popolare è quello.

Per qualcuno, importante è che Campione paghi i debiti che ha con Cantone e Lugano, mentre un altro utente afferma che il Ticino potrebbe prendersi il paesino come risarcimento.

“Quando le casse erano floride nessuno pensava di passare alla Svizzera. Ora che sono nei casini (per dirla con parole decenti) ce li prendiamo noi. Ma al nostro governo non dovrebbe nemmeno passare nei più remoti pensieri un atto del genere se tiene al suo popolo, ma ormai abbiamo capito che è meglio fare tutto per gli altri così hai i ringraziamenti”, scrive qualcun altro, trovando subito altri d’accordo: “Si ora che hanno bisogno vogliono unirsi a noi così possono approfittare di tutti gli aiuti possibili. Noi abbiamo già abbastanza problemi ci manca solo questo”, “la Svizzera esiste unicamente quando c’è bisogno? ... se no sempre a spalare m--a su di essa!!”

Pagare i debiti, ammesso che ci sia ancora qualcosa in cassa , basta con certi servizi gratuiti in quanto dovrà essere la Regione Lombardia a pensarci (Ristorni)”, afferma un altro, mentre c’è chi è ancor più radicale: “sarebbe giusto mettere addirittura una dogana all'entrata di Campione e lasciare tutto nelle mani Italiane.. Così si gestiscono loro tutte le loro magagne in euro... nessun permesso di lavoro... Moneta ufficiale per tutto Euro...”, oppure “la Svizzera e il Ticino pensino a sistemare a strada del Basso Malcantone che sarebbe meglio . Noi paghiamo tasse su tasse e il cantone e la confederazione pensano a Campione ....”.

Non manca qualche commento poco carino da parte di utenti italiani. “Campione quando rendeva faceva comodo per l’Italia ora diamogliela alla Svizzera che non rende più” e “gli svizzeri dovrebbero dare i soldi per far rivivere il comune, tanto ne sono pieni”.

Infine, un lettore ancor più netto nel suo parere: “Tranquilli... tanto presto la Svizzera scaricherà tutto il Ticino all'Italia!!! I ticinesi stanno scappando perché gli italiani frontalieri sono sempre di più... le cose vanno sempre peggio e il Ticino viene ignorato sempre di più dal resto della Confederazione!!! Ancora vi meravigliate???”.
Certo che se con la promessa mozione di Romano si dovrà poi esprimere il popolo, la situazione non sembra pro annessione…
Intanto, il Consiglio di Stato ha fatto sapere a Massimiliano Robbiani che le persone che lavoravano al Casinò con permesso B sono 33, di cui 2 hanno sollevato qualche dubbio e sono stati sottoposti a verifica presso l’ufficio giuridico della sezione del lavoro.

Tags
campione
ticino
ticinesi
italia
mentre
© 2019 , All rights reserved