Cronaca
04.02.2019 - 16:210

Neve, arrivederci al prossimo inverno? Troppo presto per dirlo

Gli esperti di MeteoSvizzera non si sbilanciano, anche se nel medio-termine non sono previste altre nevicate. Anzi per una settimana sarà soleggiato

LOCARNO – La neve si ama o si odia. Di solito, si ama quando è fresca, bianca, soffice, la si detesta quando causa problemi di viabilità o quando rimane in mucchi disordinati e sporchi ai bordi delle strade. Questa mattina, ci siamo svegliati col sole.

E MeteoSvizzera non dirama altre allerte. Il rischio è terminato attorno a mezzogiorno di sabato, come previsto. Infatti, si legge, “oggi soleggiato. Temperatura massima attorno a 9 gradi, nell'Alta Engadina -5. A 2000 metri temperatura in rialzo a -3 gradi. In montagna vento inizialmente ancora forte, poi moderato da nordest. Domani soleggiato e soprattutto in montagna mite. Temperatura minima compresa tra -5 gradi nelle zone pianeggianti e zero gradi in collina. Massime attorno a 9 gradi, nell'Alta Engadina +1. A 2000 metri zero gradi. In montagna vento debole o moderato da nordest”. Una situazione che persiste sino a fine settimana, con qualche possibile precipitazione in Engadina e lungo le Alpi venerdì.

Lunedì, ma si parla di una bassa attendibilità, dovrebbe essere molto nuvoloso con pioggia.

Ma la neve? La vedremo ancora in questa seconda parte di inverno?

Gli esperti della stazione meteorologica di Locarno Monti affermano, interpellati da liberatv.ch, che è ancora troppo presto per dirlo, a medio-termine non si prevedono altre nevicate. Però, mai dire mai, la primavera, nonostante le temperature miti, è ancora lontanuccia.

© 2020 , All rights reserved