OTT Senators
5
CAL Flames
2
fine
(1-0 : 2-0 : 2-2)
TOR Leafs
CHI Blackhawks
01:00
 
MON Canadiens
VEGAS Knights
01:00
 
DET Wings
FLO Panthers
01:00
 
PHI Flyers
LA Kings
01:00
 
COB Jackets
0
NJ Devils
0
1. tempo
(0-0)
NAS Predators
BUF Sabres
02:00
 
OTT Senators
NHL
5 - 2
fine
1-0
2-0
2-2
CAL Flames
1-0
2-0
2-2
1-0 TKACHUK
8'
 
 
2-0 TIERNEY
32'
 
 
3-0 BROWN
37'
 
 
4-0 WHITE
46'
 
 
 
 
55'
4-1 JANKOWSKI
5-1 NAMESTNIKOV
57'
 
 
 
 
59'
5-2 HANIFIN
8' 1-0 TKACHUK
32' 2-0 TIERNEY
37' 3-0 BROWN
46' 4-0 WHITE
JANKOWSKI 4-1 55'
57' 5-1 NAMESTNIKOV
HANIFIN 5-2 59'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 01:11
TOR Leafs
NHL
0 - 0
01:00
CHI Blackhawks
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 01:11
MON Canadiens
NHL
0 - 0
01:00
VEGAS Knights
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 01:11
DET Wings
NHL
0 - 0
01:00
FLO Panthers
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 01:11
PHI Flyers
NHL
0 - 0
01:00
LA Kings
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 01:11
COB Jackets
NHL
0 - 0
1. tempo
0-0
NJ Devils
0-0
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 01:11
NAS Predators
NHL
0 - 0
02:00
BUF Sabres
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 01:11
Cronaca
21.05.2019 - 23:000

Kering dimezza. In tre anni salteranno 200 posti di lavoro

Agli impiegati che perderanno il posto sarà offerto il trasferimento a Novara: si tratta di molti frontalieri. La sede di Bioggio verrà di fatto smantellata, resterà poco anche a Sant'Antonino

SANT’ANONINO/BIOGGIO/CADEMPINO – Ne resterà uno solo: i centri Kering di Sant’Antonino (anche se non completamente, rimarranno alcune attività logistiche) e Bioggio entro tre anni saranno solo un ricordo. Quel che resterà in Ticino delle attività del gruppo si concentrerà a Cadempino.

È una nuova doccia fredda quella che è arrivata oggi in relazione al mondo della moda, beffa vuole poco dopo il discorso di Marina Masoni. Dai 400 impiegati del gruppo si passerà a circa 200. All’altra metà, comunque con molti frontalieri, sarà proposto il trasferimento a Novara.

In Piemonte infatti ci sarà il nuovo centro logistico. Le strategie del gruppo Kering sono cambiate, e uno dei motivi ufficiali dell’addio parziale al nostro Cantone è proprio la difficoltà di gestire le merci in entrata e in uscita. Naturalmente, c’entra anche la multa pagata in Italia. 

E le casse dei comuni ticinesi interessati piangeranno...

Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved