Cronaca
04.06.2019 - 10:050

Gioventù bruciata? 18enne indagato per incendio intenzionale, furto, danneggiamento e violazione di domicilio

Il ragazzo, cittadino svizzero residente nel Luganese, è stato arrestato a maggio e dopo alcune settimane trascorso in detenzione preventiva ora è a piede libero. L'episodio in cui è coinvolto è avvenuto a Agno il 5 aprile

AGNO - In relazione al furto e ai vandalismi commessi all'interno di un esercizio pubblico di Agno lo scorso 5 aprile (vedi correlati), il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nel corso del mese di maggio è stato interrogato e arrestato un 18enne cittadino svizzero residente nel Luganese.

La sua identificazione e il successivo fermo sono stati resi possibili dagli accertamenti scaturiti dall'apposita inchiesta della Polizia cantonale. 

Le principali ipotesi di reato a carico del 18enne (che è recentemente tornato a piede libero dopo aver trascorso alcune settimane di detenzione preventiva) sono quelle di incendio intenzionale, furto, danneggiamento e violazione di domicilio.

 L'inchiesta, coordinata dal Procuratore pubblico Roberto Ruggeri, prosegue al fine di fare piena luce sull'accaduto. Non verranno pertanto rilasciate ulteriori informazioni.

2 mesi fa Agno: vandali distruggono il ristorante Gazebo del Tennis Club
Potrebbe interessarti anche
Tags
furto
18enne
incendio intenzionale
domicilio
danneggiamento
violazione
incendio
agno
© 2019 , All rights reserved