Cronaca
25.05.2020 - 10:090

"Partite con i tifosi a partire da luglio"

Il delegato dell'ufficio federale della sanità pubblica: "Aspettare sarebbe una strategia sbagliata. In autunno ci saranno molti altri contagi"

BERNA – Il calcio svizzero si sta preparando a ripartire. Oggi, infatti, è in programma la ripresa degli allenamenti – seppur a piccoli gruppi – della maggior parte dei club di Super e Challenge League. E presto, in vista del ritorno alle competizioni ufficiali, anche il pubblico potrebbe tornare allo stadio. 

Lo ha chiaramente lasciato intendere il delegato dell'Ufficio federale della sanità pubblica Daniel Koch, che in un'intervista alla SRF ha spiegato che "le partite di calcio potrebbero riaprire al pubblico già nel mese di luglio. Ciò sarebbe possibile grazie al tracciamento dei contatti, in modo tale da tenere sotto controllo i possibili casi di contagio".

"Lo sport – continua – è importante in Svizzera. È importante riportare, quindi, il prima possibile il pubblico negli stadi. Sarebbe una strategia sbagliata aspettare di riaprire le porte agli spettatori. In autunno ci saranno molti altri contagi e altri virus in circolazione".

© 2020 , All rights reserved