Cronaca
01.07.2020 - 20:020

Recluta positiva, era stata al Woodtock a Bellinzona: tutti i presenti alla serata in quarantena

Grazie all’elenco fornito dal gerente del locale, il servizio di contact tracing sta quindi procedendo a contattare tutti i frequentatori dell’esercizio pubblico presenti quella stessa sera. Secondo le indicazioni, in funzione degli orari di presenza

BELLINZONA - Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) comunica che una recluta ticinese è risultata positiva al Coronavirus. Il giovane ha frequentato sabato sera un locale notturno del Bellinzonese. Si sta procedendo a contattare tutti gli avventori del locale.

Nell’ambito dello svolgimento sistematico da parte dei servizi medici dell’esercito del test diagnostico su tutte le reclute che hanno cominciato la scuola lunedì, un ticinese entrato in servizio oltralpe è risultato positivo. L’esito dell’esame è stato comunicato oggi all’Ufficio del medico cantonale.

Come da prassi sono stati ricostruiti i suoi contatti nelle 48 ore prima del test, dal momento che il giovane non presentava sintomi. È stato così accertato che il giovane sabato sera si è recato al Woodstock Music Pub di Bellinzona. Grazie all’elenco fornito dal gerente del locale, il servizio di contact tracing sta quindi procedendo a contattare tutti i frequentatori dell’esercizio pubblico presenti quella stessa sera. Secondo le indicazioni, in funzione degli orari di presenza, potrebbero dover osservare la quarantena prescritta di 10 giorni a partire da sabato scorso.  

Non è escluso che nei prossimi giorni possano emergere altri casi simili, riconducibili alla procedura di test sistematico messa in atto dall’Esercito all’avvio della scuola reclute.  

Ulteriori informazioni potranno essere date nella giornata di domani.

© 2020 , All rights reserved