TIPRESS
ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
31.08.2020 - 09:190

Riparte la scuola in Ticino. Merlani: "Attenzione ai sintomi degli allievi"

Giorgio Merlani: "In caso di sintomi, non mandate i ragazzi a scuola. Quarantene di classe possibili? Dipende dai singoli casi"

Oggi, lunedì 31 agosto, riparte la scuola in presenza in Ticino. Sarà inevitabilmente una ripresa ‘inedita’, quella post Covid, per quasi 56mila allievi e 6’600 docenti. Istituti e autorità hanno allestito dei piani di protezione da mettere in atto per ridurre le possibilità di infezione da coronavirus.

Il medico cantonale Giorgio Merlani ha spiegato al Corriere del Ticino come comportarsi in caso di sintomi sospetti tra gli allievi. "Il primo aspetto da applicare è il buon senso: in caso di sintomi, le famiglie devono tenere a casa il proprio figlio e, successivamente, contattare il medico per approfondire la situazione".

Ma può succedere che un’intera classe finisca in quarantena? “Dipende dai casi. Di principio, un singolo caso non porta a una quarantena di classe. Le modalità di intervento in questi casi saranno decise dall’Ufficio del medico cantonale”.

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved