ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
08.01.2021 - 17:560

Aperti, ma non basta. Airolo-Pesciüm ora chiude in settimana, "costi di gestione troppo alti a causa delle restrizioni"

"Inoltre, la decisione delle Autorità di prolungare la chiusura della ristorazione rende il tutto ancora più complicato e impone l’adozione di misure straordinarie nell’esercizio", fa sapere Valbianca SA

AIROLO - Aperti, ma in difficoltà. Le piste da sci sono spesso sotto l'occhio del ciclone in questo periodo perchè hanno potuto mantenere le loro apertura.

Non basta, però. Valbianca SA comunica infatti che da subito il comprensorio di Airolo-Pesciüm sarà aperto solamente dal venerdì alla domenica.   

Come si legge, "le restrizioni decise dal Governo federale e quello cantonale, oltre a ridurre in maniera importante il numero di visitatori, causano dei costi di gestione troppo elevati per garantire l’apertura giornaliera degli impianti. Inoltre, la decisione delle Autorità di prolungare la chiusura della ristorazione rende il tutto ancora più complicato e impone l’adozione di misure straordinarie nell’esercizio".

Dunque, a partire dall’11 gennaio la stazione di Airolo-Pesciüm resterà chiusa dal lunedì al giovedì sino almeno al 29 gennaio, mentre nei weekend sarà necessaria la riservazione della funivia. Viene garantito un servizio di cibo da asporto. 

© 2021 , All rights reserved