TIPRESS
Cronaca
13.01.2021 - 09:220

Robbiani: "Frontalieri invece che residenti nelle aziende statali?"

Lo chiede il deputato leghista volendo fare luce sul personale attivo alla Alloggi Ticino, il cui azionariato è in mano allo Stato

BELLINZONA – "Frontalieri nelle aziende a partecipazione statale?". Lo chiede al Governo il deputato leghista Massimiliano Robbiani volendo fare luce sul personale attivo ad Alloggi Ticino, "una società il cui scopo è favorire l'edilizia economia in Ticino, ostacolando la speculazione nel mercato delle abitazioni attraverso l'acquisto di terreni, di immobili e la costruzione di appartamenti".

"Peccato – sostiene Robbiani – che, quando si tratta delle assunzioni, sembrerebbe invece favorire i lavoratori frontalieri rispetto ai residenti. Il che sarebbe veramente inaccettabile per una società il cui azionariato è in mano per il 73,5% allo Stato (Il Cantone con il 38% delle quote, la Confederazione il 35.5%).

Alla luce di quanto esposto, ecco le domande sottoposte al Governo:

1) La Alloggi Ticino SA ha lavoratori frontalieri alle sue dipendenze?

2)In caso affermativo, indicare quanti sono, che funzione ricoprono e perché non è stato possibile assumere personale residente in Ticino.

© 2021 , All rights reserved