ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
11.02.2021 - 16:310

La RSI 'sdoppia' il dossier sulle molestie: a un secondo studio legale va il mandato per condurre le inchieste

Per garantire equilibrio e indipendenza giuridica, è stato deciso di assegnare il mandato per l'analisi delle segnalazioni pervenute (già in dicembre) all'Avv. Nora Jardini Croci Torti e quello per l'inchiesta stessa a un altro pool di legali

COMANO - Per la RSI l'inchiesta sulle presunte molestie sessuali ha una grande importanza. Dopo le polemiche che hanno riguardato Maurizio Canetta e i suoi tweet, oggi arriva una nuova notizia importante.

La RSI, infatti, assieme alla SMM, ha deciso di affidare il caso di possibili molestie e comportamenti lesivi della personalità da parte di dipendenti addirittura a due studi, per garantire equilibrio e indipendenza giuridica.

I mandati sono stati assegnati a istanze esterne differenti: uno per l’analisi delle segnalazioni pervenute e uno per la conduzione delle inchieste.

Dopo aver siglato lo scorso 17 dicembre il primo mandato all’Avv. Nora Jardini Croci Torti (Mendrisio) per l’analisi delle segnalazioni raccolte, RSI e SSM hanno oggi siglato il secondo, quello dedicato alla conduzione delle inchieste, a un pool di avvocati coordinato dall’Avv. Raffaella Martinelli Peter, specialista FSA del lavoro e Mediatrice FSA (Lugano).

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved