Gobbi con Berset. TiPress/Samuel Golay
ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
31.03.2021 - 16:240

Berset gela le speranze di Ticino e Grigioni: "Per le terrazze, niente da fare prima di Pasqua"

Il Consigliere Federale è stato chiaro: di eventuali allentamenti (ma il numero dei contagi va tenuto d'occhio) si discuterà il 15 aprile. Lancia un timido "vedremo cosa si può fare" ma certamente dopo i giorni pasquali

BERNA - Ticino e Grigioni, non sperate in una riapertura delle terrazze per Pasqua. Nonostante le missive inviate dai due Cantoni, Alain Berset ha di fatto chiuso le porte, nel corso della conferenza stampa odierna dove si è parlato principalmente dell'aiuto alla cultura.

"Per Pasqua non è comunque fattibile, ci sono pochissimi giorni di preavviso". ha spiegato. Ma in ogni caso, sarebbe stato un no. "Abbiamo comunicato con chiarezza la settimana scorsa che sino a dopo Pasqua le misure non sarebbero state riviste. Ci incontreremo coi Cantoni per pensare a eventuali allentamenti dove la situazione è migliore".

In ogni caso, lascia qualche timida speranza a Ticino e Grigioni, affermando che "vedremo cosa si può fare". Ma dopo Pasqua. 

Peraltro, il numero di casi per Berset richiede attenzione, per cui non è neppure escluso che si inasprisca invece che allentare. Masserey dell'UFSP ha specificato come gli effetti del vaccino si stanno vedendo, non solo negli over 75. 

Il Consigliere Federale ha chiesto a tutti di usare le precauzioni durante le festività pasquali, dove tutti hanno voglia di uscire e prendere sole: distanziamento, mascherine e igiene delle mani. 

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved