Economia
18.07.2019 - 15:170

Le frecciatine di Plein: "Pronto a lavorare giorno e notte. Ma poi non succede niente e finisco sui giornali"

Lo stilista non ha dimenticato le polemiche in merito ai suoi orari e dice a Berlusoni: "Non ci faccia fare le ore piccole in Ticino". L'ex premier: "Lavoro anch'io fino a tardi"

LUGANO – Philipp Plein, nella presentazione ufficiale della sua partnership con il Monza di Silvio Berlusconi, non risparmia qualche frecciatina, con un chiaro riferimento alle polemiche nate per gli orari di lavoro della sua azienda.

“Lavoreremo giorno e notte, sabato e domenica per il Monza”, ha detto nel corso della conferenza stampa, rivolgendosi poi scherzosamente all’ex premier: “No, non mi faccia lavorare fino a tardi in Svizzera”.

“Sono già finito sui giornali… ma qui dopo le 22 non succede niente”, ha attaccato.
Berlusconi dal canto suo ha elogiato la Svizzera, “sono un ammiratore dello Stato svizzero e degli svizzeri perché applicate quello che è l’istituzione-Stato nei suoi valori occidentali”. E sul lavoro notturno è stato al gioco con Plein, dicendo che anche lui lavora sino a tardi.

1 mese fa Berlusconi passa da Lugano per portare il Monza in Serie A!
Potrebbe interessarti anche
Tags
succede niente
plein
giornali
notte
giorno
lavoro
ex premier
polemiche
orari
premier
© 2019 , All rights reserved