Media
13.05.2019 - 14:430

"No alle tutine ma sì alla propaganda di sinistra? Se fosse stato un leghista a insultare qualcuno come Crivelli-Barella con Casolini..."

Lorenzo Quadri parla del 'caso del giorno' e attacca la RSI: "Come se il suo problema fosse questo e non la propaganda di parte spacciata per 'informazione', pro-sinistra, pro-UE, pro-immigrazione e pro-populismo climatico"

di Lorenzo Quadri*

No alle tutine ma sì alla propaganda di sinistra?

Certo che questa sinistra con la morale a senso unico è meravigliosa!

Come se il problema della RSI fosse uno show stupidello (che non ho visto), mentre invece la propaganda politica di parte spacciata per "informazione" va bene. Ah già, ma trattandosi di propaganda di sinistra, pro-UE, pro-immigrazione e pro-populismo climatico, ovvio che i compagni non abbiano nulla da obiettare, anzi...

Che poi a lamentarsi per il sessismo della trasmissione siano proprio quelli e quelle che stendono il tappeto rosso agli islamisti (perché "devono entrare tutti", perché "non bisogna discriminare", ed avanti con le amenità...) e quindi al diffondersi di un'incultura sessista e misogina - oltre che antisemita, cristianofoba, omofoba, ecc - è davvero il massimo.

I benpensanti signori e le benpensanti signore s'indignano per le ragazze in tutina e le bacchette per indicare le parti anatomiche; grazie alla loro politica spalancatrice di frontiere e multikulti, tra un po' le donne non potranno più indossare né tutine né minigonne, ma solo palandrane. A Parigi un autista di bus islamista ha impedito a due ragazze in minigonna di salire. Ma naturalmente al proposito i sedicenti paladini dei diritti e delle libertà delle donne non hanno nulla da dire.

Come se non bastasse, una deputata verde ha pure gratificato il conduttore Casolini della qualifica di “viscido leccaculo”. Fosse stato un politico leghista a definire in modo analogo uno dei vari giornalai rossi che hanno colonizzato la TV di Stato, e che rispondono assai meglio a tale descrizione rispetto al povero Casolini, non osiamo immaginare la cagnara che i sinistrati della “correttezza nel confronto” avrebbero scatenato…

*Consigliere Nazionale Lega dei Ticinesi

6 gior fa "Io sto con Casolini". Censi controccorrente: "Assurdo mettere alla gogna un giovane giornalista. E i politici..."
6 gior fa Tamara Merlo va oltre: "Servono più persone sensibili al tema femminile nella CORSI. Mi candido"
6 gior fa Le donne affondano: "Umiliante anche per le ottime professioniste della RSI"
1 sett fa Sirica: "Ho provato vergogna per la nostra tv vivendo l'imbarazzo di quelle due ragazze"
1 sett fa Politicamente... bufera. "Vergogna, RSI e De Rosa! Momento televisivo inquietante, trash e violento". Pronto un reclamo
Potrebbe interessarti anche
Tags
propaganda
sinistra
tutine
casolini
propaganda sinistra
leghista
© 2019 , All rights reserved