Sanità
07.05.2017 - 18:080
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

"Indagate anche il Sant'Anna", il dottor Rey passa al contrattacco

Il medico vuole che si approfondisca anche l'operato della clinica, poiché nessuno del personale medico denunciò mai l'errore che portò all'asportazione di due seni a una paziente

2 anni fa Decreto d'accusa per il dottor Rey
2 anni fa Rey può tornare a esercitare!
3 anni fa Due ore dopo l'errore, Rey tornò in sala operatoria. E lo fece per altre 200 volte
SORENGO – Il dottor Piercarlo Rey ha fatto opposizione contro il decreto d’accusa che lo aveva condannato a una pena di 50mila franchi, unito a una multa di 3mila, oltre al divieto di operare in campo chirurgico (ma ora sta riprendendo a lavorare nel settore medico). Lo riferisce Il Caffè, che della vicenda si è sempre occupato con occhio attento, entrando in collisione con la clinica, che ha denunciato quattro giornalisti, i quali hanno lanciato una crociata a favore della libertà di stampa.

Il caso è quello, arcinoto, dell’asportazione di due seni a una donna che non ne aveva bisogno. Rey agì convinto di avere sotto i ferri un’altra paziente, e non si fermò neppure di fronte alle domande di chi era in sala con lui: mai avrebbe pensato di star operando la donna sbagliata, oltretutto visto che il nome della sfortunata paziente non fu mai pronunciato, e lui la vide col volto coperto da un telo sterile.

Per il medico, però, quelle della clinica Sant’Anna, dove avvenne l’operazione, sono responsabilità pesanti e non solo corresponsabilità, e chiede che si indaghi anche sull’operato della clinica, nei cui confronti il giudice che lo ha condannato ha emesso un decreto di non luogo a procedere.

Nessuno però segnalò alla magistratura l’errore, nonostante il personale sanitario sia tenuto a farlo. Dopo poche ore, chi era presente sapeva dell’accaduto, ma tutti tacquero, e lo stesso accadde quando infine Rey, alcuni mesi dopo, lo disse alla paziente.

Anch’essa aveva chiesto di estendere le indagini all’operato della clinica, senza successo. Vedremo se ora Rey smuoverà le acque. 
3 anni fa «Rey? Era lì per motivi umanitari, col consenso della clinica. Chi è il burattinaio che tira i fili?»
3 anni fa Il dottor Rey in sala parto? «Segnalato al medico cantonale»
Potrebbe interessarti anche
Tags
rey
clinica
medico
operato clinica
anna
dottor
sant
operato
© 2019 , All rights reserved