Sanità
21.05.2020 - 17:030

Ti riammali di Coronavirus? Non sei più contagioso!

Lo dice uno studio effettuato in Corea del Sud su 285 pazienti guariti dal virus. Alcuni si sono ammalati per la seconda volta ma i loro campioni virali non si riproducevano in provetta e nessuno di chi li circondava è stato contagiato

COREA DEL SUD – Se un paziente ha già contratto il Covid, dopo un periodo potrebbe essere ri-contagiato e qualche caso c’è stato. Ma la novità di una scoperta effettuata nei laboratori della Corea del Sud potrebbe portare a novità sul comportamento da tenere in quei casi.

A quanto pare, infatti, chi si ammala per la seconda volta non è contagioso. Dunque probabilmente potrebbe continuare a vivere a contatto con i familiari mentre si cura.

Ci sono stati casi infatti di persone che sono guarite dal Coronavirus, con tampone risultato dapprima positivo e dopo le cure negativo. Dopo alcune settimane, si sono riammalate, con tampone positivo.

Ma nessuna delle persone che le circonda è risultata poi positiva e addirittura i campioni virali raccolti da questi pazienti non si sono riprodotti in provetta.

A dirlo è uno studio effettuato in Corea del Sud su 285 guariti.

© 2020 , All rights reserved