Estero
07.04.2018 - 17:140
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:43

"Dovrebbe essere stato un attentato", torna il terrore in Germania. Un furgone lanciato sulla folla uccide tre persone e ne ferisce trenta

L'attentatore si sarebbe tolto la vita. L'attacco è avvenuto nel centro di Muenster. La Polizia tedesca ha subito ammesso che probabilmente è un atto terroristico, e gli investigatori stanno setacciando la zona per capire se ci sono esplosivi. I feriti in pericolo di vita sono sei

MUENSTER – Era da un po’ che in Europa non si sentivano notizie di atti terroristici. Ora, rieccoci. La modalità, quella conosciuta: un furgone sulla folla, il terrore, tre morti, l’attentatore che si toglie la vita.

Le informazioni sono ancora frammentarie. Secondo quanto riporta la Bild, un furgone è piombato sulla gente che si trovava nel centro di Muenster, in Germania. I morti sarebbero tre, i feriti una trentina, di cui sei in pericolo di vita.

L’uomo che era alla guida del furgone si è suicidato, come ha riferito la Polizia, che ha specificato che dovrebbe, appunto, trattarsi di un attentato terroristico.

Gli investigatori stanno cercando esplosivi e la polizia ha invitato la popolazione a evitare l'area colpita. Le indagini sono concentrate nei pressi del ristorante Kiepenkerl, locale tradizionale nel mezzo del centro storico di Munster.
Potrebbe interessarti anche
Tags
furgone
germania
folla
polizia
centro
terrore
attentato
muenster
© 2018 , All rights reserved