Estero
16.04.2019 - 16:100

Macron, le torri in fiamme e le riforme. Charlie Hebdo non risparmia neppure Notre Dame

Il settimanale satirico, che aveva preso di mira fatti di cronaca come il crollo del Ponte Morandi a Genova, non si è fatto attendere con la vignetta relativa al dramma di ieri

PARIGI – È arrivata, puntuale come sempre. In molti si chiedevano se Charlie Hebdo, il settimanale satirico che non ha mai risparmiato vignette e commenti dissacranti e non sempre graditi anche sui fatti di cronaca (la caduta del Ponte Morandi per citarne una), avrebbe parlato anche dell’incendio a Notre Dame.

E così è stato. La vignetta ritrae il presidente Macron con le due torri in fumo al posto dei capelli e un sorriso ben poco rassicurante sul volto. “Je commence par la charpente”, ovvero “comincio dall’ossatura”.

Il riferimento? Alle riforme che il capo dello Stato vuole annunciare alla nazione: ieri era previsto il suo discorso in tv, a seguito delle rivolte dei Gilet Gialli, ma è stato rinviato per il rogo, non si sa quando verrà mandato in onda.

Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved