Estero
07.05.2019 - 10:480

Maxi operazione in corso nel Nord Italia. E anche la politica trema!

Sarebbero emersi due sodalizi criminali costituiti da esponenti politici di Forza Italia, amministratori pubblici e imprenditori. Gli agenti stanno eseguendo 43 provvedimenti cautelari, una delle accuse è finanziamento illecito a partiti

MILANO – Finanziamento illecito a partiti. È questa accusa a far tremare la politica italiana, in particolare lombarda, in merito a una maxi operazione di Polizia in corso questa mattina nelle province di Milano, Varese, Monza e Brianza, Pavia, Novara, Alessandria, Torino e Asti.

Sono impiegati 250 militari dei Comandi Provinciali della Guardia di Finanza di Varese e dei Carabinieri di Monza Brianza, che eseguiranno provvedimenti cautelari nei confronti di 43 persone (di cui 12 in carcere). Sarebbero coinvolte, con responsabilità diverse, in azioni che li hanno portati a essere accusati di associazione per delinquere aggravata dall’aver favorito un’associazione di tipo mafioso, e finalizzata al compimento di plurimi delitti di corruzione, finanziamento illecito ai partiti politici, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, false fatturazione per operazioni inesistenti, auto riciclaggio e abusi d’ufficio.

Accuse pesanti e estese, che avrebbero portato alla luce anche due sodalizi criminali costituiti da esponenti politici di Forza Italia, amministratori pubblici e imprenditori, in particolare nelle Provincie di Milano e Varese. Sarebbero stati coloro che hanno commissionato più delitti di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio e turbata libertà degli incanti, finalizzati alla spartizione e all’aggiudicazione di appalti pubblici.

La politica, appunto, trema.

Tags
politica
italia
corso
finanziamento illecito
maxi operazione
finanziamento illecito partiti
illecito partiti
operazione
varese
finanziamento
© 2019 , All rights reserved