WAS Capitals
1
CAR Hurricanes
0
2. tempo
(1-0 : 0-0)
COB Jackets
1
NY Islanders
0
2. tempo
(1-0 : 0-0)
MON Canadiens
3
FLO Panthers
0
1. tempo
(3-0)
OTT Senators
2
BUF Sabres
0
pausa
(2-0)
EDM Oilers
LA Kings
02:00
 
WAS Capitals
NHL
1 - 0
2. tempo
1-0
0-0
CAR Hurricanes
1-0
0-0
1-0 OSHIE
17'
 
 
17' 1-0 OSHIE
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 27.03.2019 01:16
COB Jackets
NHL
1 - 0
2. tempo
1-0
0-0
NY Islanders
1-0
0-0
1-0 DZINGEL
6'
 
 
6' 1-0 DZINGEL
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 27.03.2019 01:16
MON Canadiens
NHL
3 - 0
1. tempo
3-0
FLO Panthers
3-0
1-0 TATAR
7'
 
 
2-0 KULAK
13'
 
 
3-0 TATAR
15'
 
 
7' 1-0 TATAR
13' 2-0 KULAK
15' 3-0 TATAR
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 27.03.2019 01:16
OTT Senators
NHL
2 - 0
pausa
2-0
BUF Sabres
2-0
1-0 DUCLAIR
18'
 
 
2-0 GIBBONS
20'
 
 
18' 1-0 DUCLAIR
20' 2-0 GIBBONS
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 27.03.2019 01:16
EDM Oilers
NHL
0 - 0
02:00
LA Kings
Ultimo aggiornamento: 27.03.2019 01:16
la foto su Instagram con cui Elisa Isoardi ha annunciato il suo addio a Matteo Salvini
Mixer
08.11.2018 - 12:300

Salvini-Isoardi, il selfie "after sex. Per mostrare quanto gnocca è lei e quanto è ciofeca lui"

La dissacrante ironia di Selvaggia Lucarelli sulla notizia gossip del momento. "Puoi fermare i profughi in arrivo dall'Africa sub-sahariana ma non lei. È la prima vera opposizione da quando è Ministro"

di Selvaggia Lucarelli*

L’asse da stiro giace in un angolo dello sgabuzzino. L’appretto è solingo e impolverato. Una camicia bianca con una macchia di sugo di pomodoro italiano è abbandonata sul cesto dei panni sporchi. A casa Isoardi tutto parla ancora di lui. Di Matteo. 

Del resto, che la storia tra Matteo Salvini e Elisa Isoardi fosse agli sgoccioli era chiaro da un po’: lui ormai riusciva ad essere nello stesso giorno in un campo rom guidando una ruspa, nel bellunese caricandosi in spalla abeti secolari, in laguna a Venezia respingendo l’acqua alta a mani nude, sul volo Rio De Janeiro-Malpensa con Battisti legato e imbavagliato nella cappelliera e a Palermo in una villa confiscata alla mafia mentre nuotava in piscina con la tuta catarifrangente della protezione civile. Riusciva a essere ovunque tranne che a casa con Elisa sua. 

E allora, fedele alla promessa di qualche mese fa “Per amore di Matteo resterò nell’ombra”, Elisa ci ha tenuto a farci sapere che per “ombra”, intendeva quella del bastone da selfie e si è vendicata come sa fare lei: con una foto. In principio, al primo sgarro di Matteo colpevole di averla trascurata in vista delle elezioni, la foto fu la paparazzata a Ibiza con un altro. Ma quello era un escamotage per farlo tornare. Per ferirlo nel suo orgoglio da maschio italico. 

Per fargli sapere che pure lei è per dare la precedenza agli italiani, possibilmente quelli fighi e che in costume non sembrino un giocatore di bocce da sabbia come lui.

Ora è passata ad attingere dalla gallery del suo cellulare strapiena di selfie con lui, perché sa che Matteo questa volta non tornerà e allora non è più l’orgoglio, quello su cui sparare, ma la dignità. La credibilità. 

E in effetti, va detto, col selfie after-sex postato ieri sulla sua bacheca instagram, la Isoardi è riuscita nella rara impresa di essere mediatamente più efficace della vera, unica, insostituibile fidanzata di Matteo Salvini: Luca Morisi. Già me la vedo la Isoardi sfogliare la gallery delle foto con Matteo: questa no che qui lui sta whatsappando con Morisi, questa no che qui Matteo è su FaceTime con Morisi, questa no che Matteo sta mandando il selfie col tiramisù a Morisi, questa no che qui Matteo sta fingendo di aprire la busta della procura ma in realtà era quella delle spese di condominio di Morisi… ecco, questa! 

E sceglie con sapiente sadismo quella in cui Matteo pare essere collassato sul letto dopo due gin tonic o una telefonata con Toninelli, e lei invece è un fiore, truccata come in tv e in accappatoio. Quello desnudo è lui, lei è copertissima.

E qui c’è del genio. Elisa non vuole che si dica “quant’è gnocca lei”, ma “che ciofeca lui”. Vuole che tutti dicano: “Il re è nudo! E sta meglio vestito”. Della serie: voi su fb lo vedete col giubbetto della polizia, col cappello della guardia di finanza, con l’impermeabile dei vigili del fuoco, con il mantello di Superman e con lo scudo di Zeus, ma poi io a letto mi ritrovo con Monciccì. 

Ed è evidente che questa è la prima seria opposizione fatta a Matteo Salvini dalla sua nomina a ministro. Fossi un leader del Pd chiederei subito tutto il contenuto fotografico del suo telefonino alla Isoardi e nel giro di quindici giorni Salvini finirebbe nella Diciotti a fare il cuoco di bordo. Solo che non esistono leader nel Pd e per giunta, un domani, per ritorsione, qualcuno potrebbe tirar fuori un after sex di Renzi che guarda in camera compiaciuto dopo aver fatto cose contro natura tipo ritirarsi o chiedere scusa a tutti. 

Bella anche la frase a corredo del pizzino fotografico della Isoardi: “Non è quello che ci siamo dati a mancarmi, ma quello che avremmo dovuto darci ancora. Con immenso rispetto dell’amore che c’è stato”. Del resto, è immensamente rispettoso pubblicare foto intime in camera da letto di un ministro dopo una rottura. È un po’ come se Macron fosse mollato da Brigitte e per ringraziarla dei 25 anni passati insieme, pubblicasse la foto delle sue ricette mediche per l’osteoporosi.

Salvini, dal canto suo, pare sottovalutare l’indole ritorsiva della sua ex. 

L’altra sera era a cena con Annalisa Chirico che l’ha descritto come “molto tranquillo, brillante come sempre, mentre mangiava sushi e beveva champagne”. Le avrebbe anche rispedito indietro dei vestiti a casa sua. Twitta come se niente fosse. Pubblica foto con il ministro ghanese. Percula gli avversari. Il tutto mentre lei, fintamente grata e mansueta, pensa a quale nuova grana scaricargli oltre confine, come la Francia con i migranti. 

E non so se Matteo l’ha capito, non so se Luca Morisi gliel’ha spiegato, no so se il suo intuito gliel’ha suggerito, ma con una donna iena e vendicativa mascherata da ex arrendevole e pacificata, c’è da chiudere non solo i porti, ma pure la porta di casa, le persiane e i condotti dell’areazione. Puoi fermare i profughi in arrivo dall’Africa sub-sahariana, caro Matteo, ma non Elisa Isoardi da Cuneo. La pacchia è finita!

*da Il Fatto Quotidiano

Potrebbe interessarti anche
Tags
salvini
selfie
matteo
morisi
isoardi
foto
elisa
casa
ministro
sex
© 2019 , All rights reserved