Mixer
23.04.2019 - 13:510

Non i difensori, non i politici. Sono i serpenti a mettere in fuga Weah!

L'ex calciatore, ora Presidente della Liberia, è stato costretto a lasciare temporaneamente il suo ufficio, assieme al suo staff, a causa di due rettili

MONROVIA – Fino a qualche anno fa i suoi avversari erano i difensori, poi sono diventati i politici di altri schieramenti, adesso George Weah, ex attaccante del Milan ed ora Presidente della Liberia, deve fare i conti anche con i serpenti. E non in senso figurato.

Come riporta la BBC, nel suo ufficio all’interno dell’edificio che ospita il Ministero degli Esteri sono stati trovati due grossi rettili! Probabilmente deve esserci un piccolo foro da qualche parte, dal quale sono entrati nell’edificio. La struttura esiste da anni e, a causa del sistema di drenaggio, c’è la possibilità di trovare dei serpenti all’interno.

Si è resa necessaria una disinfestazione di tutta la struttura, per cui Weah, con tutto il suo staff, lavora momentaneamente da casa sua, a Monrovia. I due serpenti non sarebbero ancora stati uccisi, il termine per cui sarebbero dovuti rientrare nella loro sede era ieri, 22 aprile. Rettili permettendo, ovviamente.

Tags
serpenti
weah
rettili
politici
difensori
© 2019 , All rights reserved