Mixer
23.09.2019 - 16:020

SOS settembre: meno libido, e i problemi della coppia... esplodono. Come fare a non scoppiare sul serio?

"Le coppie che hanno cercato di nascondere la loro crisi passando maggior tempo insieme, si devono arrendere alla realtà dei fatti, affrontano la situazione", spiega Kathya Bonatti. E dà alcuni consigli

BELLINZONA – Nel mese di settembre, non è un mistero, la libido si spegne in un istante. Sarà il ritorno alla routine dopo giorni di vacanza, sarà tutta una serie di sintomi fisici e psicologici, ma il desiderio sessuale cala drasticamente con l'avvicinarsi dell'autunno. Senso di spossatezza, inadeguatezza, insonnia, insofferenza nel svolgere le attività quotidiane. 

Sono questi i sintomi principali che potrebbero far scoppiare le coppie dopo l'estate. Di questo e altro abbiamo parlato con la sessuologa Kathya Bonatti.

"È vero che" afferma "per quanto riguarda le relazioni in generale, dopo il periodo delle ferie tutti i nodi sentimentali irrisolti vengono al pettine. Le coppie che hanno cercato di nascondere la loro crisi nella speranza di ristabilire le connessioni comunicative e affettive passando maggior tempo insieme, si devono arrendere alla realtà dei fatti, affrontano la situazione proprio nel periodo dell'anno in cui ricomincia "la scuola della vita" tra i partner o insieme ai figli".

E ancora: "Per consuetudine settembre é un mese che richiama il ritorno ai "doveri", lasciando la spensieratezza delle vacanze e gli effetti benefici del relax e quindi anche del godimento del corpo, che inoltre inizia a essere più coperto dai vestiti a causa del cambiamento di stagione. Per tutti questi motivi anche il desiderio sessuale ne risente e dunque ci può essere un calo fisiologico e mentale dovuto alla diminuzione degli stimoli visivi e motivazionali".

"In una coppia" continua "nella quale esiste una buona armonia si può risvegliare la libido gratificando tutti e cinque i sensi che sono coinvolti nella sessualità e nell'erotismo. Per gli uomini é molto importante la vista, quindi curare in modo particolare l'abbigliamento intimo e i vestiti che richiamino la disponibilità sessuale. Per le donne é importante anche il tatto, dunque porre maggiore attenzione a gratificare tutto il corpo ad esempio con massaggi o dedicando più tempo alla seduzione verbale e ai preliminari".

Bonatti indica infine un'altra possibile soluzione per non cadere nella 'trappola' di settembre. "Per entrambi" conclude "può essere stimolato "giocare" insieme condividendo le fantasie erotiche, sia che rimangono pure fantasie o che vengano messe in pratica se sono stuzzicanti e piacevoli per entrambi".

© 2019 , All rights reserved