Mixer
18.06.2020 - 14:160

Sergio Sylvestre, che gaffe: "Troppo emozionato per lo stadio vuoto"

Il cantante si è bloccato durante l'esibizione in un Olimpico deserto. Le scuse: "Sono una persona molto sensibile. Nemmeno ad Amici e Sanremo mi sentivo così..."

ROMA – Sta facendo discutere il web l'esibizione del cantante Sergio Sylvestre durante l'esecuzione dell'Inno di Mameli prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus. In uno Stadio Olimpico deserto, il cantante si è bloccato per un attimo per poi riprendere l'Inno. Un'esitazione che non ha mancato di far discutere il web. 

Sylvestre si è poi giustificato sui social spiegando che "non sono mai stato così emozionato, neanche ad Amici e Sanremo. Mi sono bloccato perché sono una persona molto sensibile e in quell'attimo mi sono bloccato non perché mi sono dimenticato le parole, ma per l'emozione".

© 2020 , All rights reserved