Le poesie di Italo
Mixer
19.07.2020 - 16:440

Una storia da C'è Posta per te, anzi una saga alla Lucinda Riley. Due gemelle adottate cercano il vero padre... con due poesie

Di lui conoscono solo il nome, Italo, e che nel 1969 trascorse alcuni giorni a Rimini con la loro madre biologica, che non le tenne con sé. Alla sua morte, hanno ricevuto delle foto e qualche verso del misterioso papà

RIMINI – Una storia da C’è Posta per te, per chi d’estate soffre la nostalgia di Maria De Filippi, o una saga degna dell’autrice del momento Lucinda Riley, autrice delle ricerche nel passato delle Sette sorelle e non solo. Una donna cerca il padre, ma di lui sa veramente poco. Dovrebbe essere romagnolo, ma non ne è sicura. Dovrebbe avere una settantina d’anni. Il nome? Italo, a quanto pare

Italo è il padre di Sanny e della gemella, olandesi nate nel 1970 e concepite durante una storia d’amore fugace sul litorale romagnolo. La loro madre, Truus, allora 27enne, era con un’amica e si innamorò di questo ragazzo, trascorrendo solo pochi giorni con lui.

Truus dette le gemelle in adozione, solo nel 1997 hanno conosciuto l’identità della madre biologica, che era già deceduta. Per cui la loro speranza, seppur remota, è di trovare quanto meno un genitore biologico. Di Truus rimangono solo alcune foto, di Italo nemmeno quelle. Ma ci sono delle poesie, che ha lasciato all’amata in quei pochi giorni trascorsi insieme.

“Un amore senza baci e come un giardino senza fiori”, “Il vento mormora, il mare tace, a dimenticarmi di te non son capace”, sono due versi.

Chi è Italo, l’autore di queste brevi poesie? Sanny, la sua famiglia e la sorella gemella sperano di trovarlo.

© 2020 , All rights reserved