ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
08.01.2016 - 08:490
Aggiornamento: 21.01.2022 - 14:40

BNS, i 28 milioni arriveranno

La Banca Nazionale conferma, in via provvisoria, un'enorme perdita (23 miliardi e non 30 come previsto) ma distribuirà comunque il milione di franchi a Cantoni e Confederazione

BERNA - Sono cifre provvisorie (quelle definitive saranno pubblicate il 4 marzo), ma fanno tirare un sospiro di sollievo al Ticino. La BNS conferma l'anno nero, con una perdita di esercizio nel corso del 2015 nell'ordine dei 23 miliardi di franchi, ma procederà comunque alla distribuzione ordinaria di un miliardo di franchi per la Confederazione e i Cantoni. Il Ticino aveva messo a preventivo 28 milioni provenienti dalla BNS, e se fossero venuti a mancare, avrebbero creato qualche problema ai conti cantonali. Pur gettando acqua sul fuoco, il Consiglio di Stato si era detto preoccupato. La perdita deriva in particolare il disavanzo di 20 miliardi di franchi sulle posizioni in valute estere e a quello sulle riserve auree (4 miliardi). La BNS verserà in ogni caso un dividendo di 15 franchi per azione, grazie al saldo positivo tra la riserva per le distribuzioni future e il totale della perdita annuale e dell'attribuzione all'accantonamento per riserve monetarie.
Tags
franchi
miliardi
perdita
bns
cantoni
berna
confederazione
comunque
conferma
ticino
© 2022 , All rights reserved