ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
05.04.2020 - 17:460

Di Maio ringrazia Cassis: "Pronti a ospitare pazienti italiani". E Argovia offre 5 posti ai ticinesi

Il Consigliere Federale aveva detto che la Svizzera è pronta a accogliere pazienti da Oltre Confine, ma non in Ticino. Verrà inviato anche del materiale sanitario

ROMA – Pazienti Covid italiani in Svizzera? Non è escluso, anzi, Cassis ha aperto a questa possibilità, anche se difficilmente sarà in Ticino.

Nel nostro Paese sono già curati 140 malati francesi. “L’Italia ha lanciato un appello di aiuto a tutti i paesi limitrofi, tramite la richiesta di materiale medico, infrastrutture mediche, medicinali, e ovviamente anche tramite la possibilità di ospitare negli ospedali all’estero i propri malati. Stiamo valutando. Dobbiamo capire dove portare i malati italiani”, ha detto il Consigliere Federale qualche giorno fa.

Ed oggi è arrivato il tweet di ringraziamento di Luigi Di Maio. “Cassis mi ha appena comunicato che il governo svizzero invierà in Italia materiale sanitario e si è reso disponibile a ricevere nei loro ospedali anche pazienti italiani”.

Intanto, il Canton Argovia ha messo a disposizione 5 posti per i malati di Coronavirus ticinesi. “ll nostro cantone ha finora registrato un numero limitato di contagi e quindi le nostre cliniche sono in grado di accogliere anche pazienti da altri cantoni”, ha detto la dottoressa Yvonne Hummel, medico cantonale argoviese.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ticinesi
materiale
maio
cassis
argovia
pazienti
italia
pazienti italiani
posti
consigliere federale
© 2022 , All rights reserved